Archivi autore: riccardo

Ho letto “Hap & Leonard – Sangue e limonata” di Joe R. Lansdale

A volte, però, non avere un fico secco da combinare è la cosa più bella che ci sia al mondo. Da tempo ci si interrogava su come fosse nata l’amicizia tra Hap Collins e Leonard Pine. Ad un certo punto … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ho letto “La ferita dell’aprile” di Vincenzo Consolo

L’aria incensata non stonava alla fine col mangiare: l’agrodolce il pepe la menta il rosmarino; il vino gilepposo; la cannella il garofano il mandarino i pistacchi nella crema dei cannoli. Mi è sembrato utile concludere il mio excursus nella narrativa … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Vertigini” di W.G. Sebald

Vertigini è stata la mia prima lettura di Sebald. Ho già avuto modo di scrivere di averlo scoperto attraverso un’intervista di una dozzina di anni fa a John Banville, altro mio scrittore di culto. Al suo interlocutore Banville indicava W.G.Sebald … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Viaggi | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ho letto “Rubè” di Giuseppe Antonio Borgese

Invece della pace che tutti aspettavamo, è venuto questo castigo di Dio che si chiama dopoguerra, per non sapere che nome più appropriato affibbiargli. Nell’accostarmi alla lettura di Rubè, capolavoro della letteratura italiana del primo Novecento, mi astraggo dalla grande … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Montandon e il fascino della luna di Consolo

Non conoscevo Pietro Montandon. Devo a una segnalazione di Claudio Masetta Milone, attento conservatore della memoria di Vincenzo Consolo in quel di Sant’Agata di Militello nonché animatore dell’Associazione Amici di Vincenzo Consolo, se sono arrivato a questo spettacolo ieri sera … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Teatro | Lascia un commento

Ho letto “La verità su Amedeo Consonni” di Francesco Recami

Eravamo rimasti a interrogarci se Amedeo Consonni fosse vivo o morto (Morte di un ex tappezziere), poi avevamo visto l’andamento della casa di ringhiera in assenza del suo personaggio più significativo (Il diario segreto del cuore). Ora Recami ci ripropone … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Il coltello” di Jo Nesbø

Funziona grazie a una lente di Fresnel che registra i raggi infrarossi emessi dal calore di animali, persone e quant’altro. Quando la temperatura cambia rispetto all’ambiente circostante la ripresa si avvia in automatico. Harry Hole ha ricominciato a bere e … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Il fantasma della memoria” conversazioni con W.G.Sebald

Un articolo di Avvenire dell’8 agosto scorso a firma Massimo Onofri segnalava l’uscita di questo bel libro, curato in inglese nel 2007 da Lynne Sharon Schwartz e ora riproposto dalla Treccani. È una raccolta di saggi, interviste, conversazioni che esplora l’opera … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Ho letto “L’anno 3000” di Paolo Mantegazza

L’uomo consuma nelle battaglie d’amore un’energia molto superiore a quella che spende una donna. E se lo dice il Mantegazza… Parto da questa citazione di Emerenziano Paronzini (Ugo Tognazzi) tratta dal film di Alberto Lattuada Venga a prendere il caffè … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

“Mai morti” un monologo sempre attuale

Prodotto dal Teatro della Cooperativa, Mai morti è stato scritto da Renato Sarti ed è interpretato da Bebo Storti, attore drammatico (è stato l’avv. Coppi nel film Il traditore di Marco Bellocchio), ma lo ricordo in tante interpretazioni comiche ad … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Teatro, Torino | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento