Archivi categoria: Libri

Ho letto “Le otto montagne” di Paolo Cognetti

Alla fine l’ho letto, dopo le insistenze di amici e soprattutto amiche che me lo raccomandavano. Io che di solito rifuggo i libri di scrittori italiani contemporanei (ci sono eccezioni, ci sono scrittori a cui da tempo immemore sono affezionato), … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Montagna | Lascia un commento

Ho letto “Così si muore a God’s Pocket” di Pete Dexter

Se non eri abbastanza stronzo, Filadelfia era il posto dove ti mandava il gruppo editoriale affinché imparassi ad esserlo. Sono andato a ripescare il primo romanzo scritto da Pete Dexter – Il cuore nero di Paris Trout (1988), Amore fraterno … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Dentro il labirinto” di Boris Pahor

Gli venne fatto di pensare che la vita calpesta, leviga e lima le persone come il mare fa con i ciottoli, le conchiglie e i cocci di vetro. Avevo in casa questo libro da tempo e l’ho preso per leggerlo … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Mare, Politica | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “La sconosciuta” di Camilla Grebe

L’amore e la bellezza sono fugaci. La merda è eterna Dalla feconda fucina del noir scandinavo è uscita ora questa quasi cinquantenne svedese, al suo primo romanzo da sola dopo averne prodotti alcuni in condominio con la sorella Åsa Träff e … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , | Lascia un commento

Ho letto “Le torbide acque di Javel” di Léo Malet

Sempre una piacevole distrazione. I suoi seni pesanti sembravano implorare il soccorso di una mano caritatevole. All’ultimo Salone del Libro, stand Fazi editore, ho scoperto questo autore francese di gialli, molto prolifico negli anni ’40 e ’50: Léo Malet (1909-1996) … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Sete” di Jo Nesbø

“Otello. Oleg aveva ragione. Non si tratta soprattutto di gelosia ma di ambizione”. Non avevo più letto Jo Nesbø dai tempi di Il pettirosso e peraltro era rimasta la mia unica lettura delle avventure del poliziotto norvegese Harry Hole. Non … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Le figlie di Caino” di Colin Dexter

Morse aveva chiuso la serata precedente con quattro pinte di Best Bitter (mentre la cintura diventava sempre più stretta). E così siamo giunti all’undicesima storia dell’ispettore capo Morse della Thames Valley Police di Oxford. La tredicesima e ultima è intitolata … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Due Sicilie” di Alexander Lernet-Holenia

La vita reale, però, non si manifesta nella varietà. La varietà non è che rumore. La vita reale si manifesta solo nel vuoto. E’ nell’assenza di eventi che irrompe la vita intera… La Sicilia in effetti ha a che vedere … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Perturbamento” di Thomas Bernhard

La vecchiaia è qualcosa di estremamente disgustoso. La giovinezza fa schifo, ma la vecchiaia è disgustosa. E’ stata la mia seconda lettura durante la vacanza in Austria. Ero sulle montagne di Saalbach e non propriamente in Stiria, dove si svolge … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Il mondo di ieri” di Stefan Zweig

Ognuno di noi, anche il più piccolo e insignificante, è stato sconvolto nel più profondo dell’esistenza dai moti tellurici che hanno scosso quasi senza tregua la nostra terra d’Europa. E io, tra tutti, non posso attribuirmi se non questo privilegio: … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento