Archivi categoria: Libri

Ho letto “Il borgomastro di Furnes” di Georges Simenon

Era giorno di mercato. N0n faceva ancora caldo ma si sentivano gli zoccoli dei cavalli sulla piazza, qualche canto di gallo, ogni tanto un lungo muggito, e il ritmo della città era diverso dal solito, come pure il suo odore. … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho letto “La notte della rabbia” di Roberto Riccardi

Non mi ero ancora imbattuto nei libri di Roberto Riccardi, ufficiale dei Carabinieri, giornalista che dirige l’ufficio stampa del Comando generale, nonché scrittore con vari volumi pubblicati che hanno anche ottenuto diversi premi. E’ un substrato professionale il suo che … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica, Società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Sportswriter” di Richard Ford

Il dolore, il vero dolore, è relativamente breve, ma il lutto può essere lungo. Reduce dalla lettura di Tutto potrebbe andare molto peggio, da cui ho tratto spunti di riflessione personale sulla vecchiaia molto interessanti, sono andato a prendere la … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Il destino dei Malou” di Georges Simenon

Suo padre era veramente un parvenu come gli rinfacciavano durante i litigi certi suoi compagni di scuola? Dopo la morte del padre Eugène, il diciassettenne Alain Malou cerca di mettere insieme frammenti della personalità del padre che in realtà non … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri | Lascia un commento

Ho letto “L’arte della fuga” di Fredrik Sjöberg

Con questo libro Johann Sebastian Bach non c’entra nulla. La fuga di cui si parla è un’altra e lo dirò dopo. Fredrik Sjöberg è un entomologo e birdwatcher svedese, oltre che giornalista e scrittore. Studia e colleziona mosche, di cui … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Montagna | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Trieste” di Daša Drndić

Ma la storia non vuole cornici. La storia preferisce rimanere aperta, perché possa essere continuamente aggiornata e moltiplicata. In questo libro c’è più Gorizia che Trieste, a partire dall’Isonzo – il Soča – come canta Ungaretti: Questo è l’Isonzo / … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “L’uomo che inseguiva la sua ombra” di David Lagercrantz

Quanto siamo lontani dalla trilogia di Stieg Larsson! David Lagercrantz continua con Millennium 5 dopo aver scritto la quarta parte della saga, Quello che non uccide. Credo che insista perché queste opere sono destinate a diventare comunque best-seller in quanto … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “4 3 2 1” di Paul Auster

E così nacque Ferguson, e per diversi secondi, una volta uscito dal corpo di sua madre, fu l’essere umano più giovane sulla faccia della terra. Questione di scelte e di sliding doors. Come sarebbe stata la nostra vita se ad … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Stranieri su un molo” di Tash Aw

E’ un piccolo libro ma che dentro ha molto da dare. Soprattutto in questi tempi di nuova intolleranza. Tuttavia dubito che chi dovrebbe leggerlo abbia l’intelligenza o almeno la sensibilità per capirlo. Ha a che fare con le facce, le … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “L’alcol e la nostalgia” di Mathias Enard

Autore francese, anche relativamente giovane (classe 72), Mathias Enard aveva vinto un Goncourt con il romanzo precedente, Bussola, nel 2016. Questo è un libriccino di poco più di 100 pagine ma la sua intensità è inversamente proporzionale alla mole. Tratta … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento