Archivi del mese: giugno 2011

Ho letto “Mr. Vertigo” di Paul Auster

“…..non credo che occorra un talento particolare per sollevarsi da terra e librarsi a mezz’aria. E’ qualcosa che tutti abbiamo dentro, uomini, donne, bambini…….Basta smettere di essere se stessi. E’ da li che si comincia; tutto il resto viene di … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Questa notte mi ha aperto gli occhi” di Jonathan Coe

Davanti a me avevo un cartone di plastica contenente un cheesburger mezzo rosicchiato la cui vista mi faceva venire la nausea, non perché io abbia niente contro i cheesburger, ma perché era il simbolo di una serata sprecata, di un … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Satori” di Don Winslow

Passata l’arrabbiatura per aver constatato che non ci sono più i correttori di bozze di una volta o meglio che le case editrici non vi prestano minimamente attenzione, rimane la full immersion in una spy story piuttosto complicata dove ciascun … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Londra tra le fiamme” di Joe R. Lansdale

Devo essere più selettivo con i libri di Joe R. Lansdale e non leggere tutto quello che viene pubblicato. Ok per le avventure di Hap&Leo. Ok per le splendide storie del Texas orientale. Passi per il ciclo del Drive-in. Ma … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “La pioggia prima che cada” di Jonathan Coe

Adoro le atmosfere inglesi, nei film e nei libri. Questo scrittore, omonimo di un grande e signorile mezzofondista del passato, le interpreta perfettamente. Ho letto “La pioggia prima che cada” proprio in una domenica di pioggia, complice il blocco del … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Lezioni di tenebra” di Enrico Pandiani

L’ho atteso. Superatteso. L’ho comprato il primo giorno di uscita. L’ho divorato per farmi trovare preparato ad una presentazione dell’autore in libreria (che peraltro ho disatteso). Da una “soffiata” avevo saputo che era parzialmente ambientato a Torino. Due parole sulla … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Nemesi” di Philip Roth

Estate torrida quella del 1944 a Newark. Nel mondo imperversava la guerra portandosi via la meglio gioventù americana. Nel Nordest degli Stati Uniti invece era una grave epidemia di polio a falcidiare i ragazzi rimasti. Il giovane animatore Bucky Cantor, … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Troppo piombo” di Enrico Pandiani

Ho finito di leggerlo giusto qualche giorno prima dell’uscita della terza avventura del commissario Jean-Pierre Mordenti (Pandiani questa volta ha scelto di identificarlo con nome e cognome), capo di quella simpatica banda di poliziotti di origine italiana della squadra criminale … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento