Archivi del mese: luglio 2012

Ho letto “Il peccato” di Francisco González Ledesma

Méndez era sempre stato uno sbirro malvisto, mal pagato, mal considerato e pure lesionato a prua. Tutte queste circostanze indicavano una cosa sola: povertà. Ma non era proprio così. Benché Méndez guadagnasse poco, spendeva poco. Per tutta la vita aveva … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “Detachment”

Vedi questo film e comprendi il perché di tante stragi nelle scuole americane. Qui non accade nulla di quanto ci hanno abituato le cronache, però il substrato sociale e culturale è il medesimo. “Detachment – Il distacco” è un feroce … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho visto “Il cammino per Santiago”

Chissà se a qualcuno, visto il film, verrà voglia di andare a percorrere il Cammino di Santiago, la celebre via di pellegrinaggio verso la Cattedrale di Santiago de Compostela in Galizia. Perché una delle finalità era proprio quella di promuovere, … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “Niente vacanze per l’ispettore Morse” di Colin Dexter

Un regalino d’addio, una festicciola e la speranza esilissima di trovare un altro lavoro. Anzi, per dirla tutta, praticamente nessuna speranza. All’epoca aveva quarantotto anni. Abbastanza giovane, forse, da un certo punto di vista. La bella riproduzione della Chiesa di … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “Freerunner – corri o muori”

Andate a vederlo perché è un film tutt’altro che banale. L’idea di fondo è fantastica: a un gruppo di ragazzi che pratica il freerunning – una disciplina metropolitana (in Europa conosciuta come ‘parkour’) che prevede una corsa forsennata per la … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Uncategorized | Lascia un commento

Sistema calcio: se il tifo è cieco, lo spettacolo vuole occhi aperti

Per evitare incidenti spiacevoli come quello occorso alla tifoseria del Milan, con la minaccia di una ‘class action’ nei confronti della società – e chissà quanti altri ne seguiranno – è indispensabile introdurre semplicità e buon senso nei meccanismi che … Continua a leggere

Pubblicato in Società, Sport | Lascia un commento

Ho visto “Dieta mediterranea” di Joaquín Oristrell

Ennesima variante del cinema in cucina, questa volta in salsa catalana. Ma se vi aspettate il coté spagnolo del recente e grazioso “Chef” con Jean Reno, siete in errore. Presentato al Festival di Berlino 2009, è uscito da sole due … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “Estasi di libertà” di Stefan Zweig

Alla sbarra erariale si annulla l’eterna legge del fare e del trascorrere del tempo. Mentre all’esterno e intorno alle case gli alberi fioriscono e poi appassiscono, i bambini crescono e i vecchi muoiono, le case vanno in rovina e riemergono … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Cairo, serve un colpo d’ala!

colpo d’ala: (fig.) idea geniale, ispirazione, soluzione brillante e improvvisa. (dal dizionario dei modi di dire, corriere.it) Non mi basta che Ventura dica che siamo pronti per la salvezza. Il Toro è e deve essere altro. Basta con il piccolo … Continua a leggere

Pubblicato in Sport, Torino | Lascia un commento

Ho letto “L’incanto del lotto 49” di Thomas Pynchon

Sugli autobus ascoltò tutta la notte radioline che trasmettevano canzoni agli ultimi posti della Top 200, che non sarebbero mai diventate popolari, le cui parole e musiche sarebbero perite come se nessuno le avesse mai cantate. Sono qui che mi … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento