Archivi del mese: luglio 2014

Ho letto “La piramide di fango” di Andrea Camilleri

Non mi piace l’escamotage di Camilleri di inserire all’inizio del romanzo il sogno premonitore con il quale prefigura ciò che accadrà nella realtà di lì a poco. Lo ha già utilizzato troppe volte. Non c’era nenti da fari, lo sapiva che … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “Un insolito naufrago nell’inquieto mare d’Oriente”

Più film come questo e meno bombe su Gaza, verrebbe da dire dopo aver visto Un insolito naufrago nell’inquieto mare d’Oriente. Sylvain Estibal con questa sua opera prima tocca un argomento estremamente delicato e drammatico e riesce a realizzare una … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “Il caso Kakoiannis-Sforza” di Francesco Recami

Per vari motivi Consonni aveva giurato di non occuparsi più di queste cose, e del crimine in generale, di qualsiasi tipo. Non è un romanzo. E’ una batteria di fuochi d’artificio che esplodono a ogni pagina con tutti gli effetti … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “Il secolo” di Javier Marias

La vita è piena di ingiustizie e malintesi che ci precedono e ci sopravvivono, ma così come nessuno può sentirsene responsabile o colpevole, allo stesso modo non è lecito ostentare indifferenza e illudersi che non ci riguardino né ci vincolino … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “Jersey Boys” di Clint Eastwood

E’ la storia ricostruita da Clint Eastwood del gruppo musicale americano The Four Seasons, molto in voga negli anni ’50 e ’60. Frankie Valli, Tommy DeVito e Nick Massi da ragazzi, nel New Jersey, si arrangiavano con qualche lavoretto sotto l’ala protettrice … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho visto “Synecdoche, New York”

Charlie Kaufman come Bob Fosse. Caden Cotard come Joe Gideon. Qui il teatro, là il musical. In entrambi i casi il logorio fisico e la malattia e la vita da mettere in scena. Ma i parallelismi tra Synecdoche, New York … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “Pista nera” di Antonio Manzini

“Ricordati, la polizia può essere amica tua o il tuo peggior incubo”. Finalmente un poliziotto corrotto! Ero stufo di incontrare nelle varie serie di polizieschi soltanto investigatori integerrimi, magari forti bevitori e spesso ubriachi fradici, anche donnaioli (e questo è … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho letto “La Donna del Père-Lachaise” di Claude Izner

L’odore del sangue attira gli squali, come il miele le mosche. Sono al secondo appuntamento con i gialli di Claude Izner (al secolo le sorelle Liliane e Laurence Korb, due arzille parigine che di mestiere fanno le libraie proprio come Victor … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “Tutta colpa del vulcano”

Lo confesso. Sono un fan di Dany Boon che, pur tra alti e bassi, nello stupidario cinematografico imperante si distingue almeno per un po’ di classe. E’ noto per essersi inventato e aver diretto Giù al nord, che poi ha … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | 1 commento

Evviva gli Zombie al Cirko!

Se può servire a farvi muovere il tallone in direzione di Grugliasco (teatro LeSerre), posto che questa sera, 11 luglio ore 21.30, per la replica ci sia ancora qualche seggiola libera sotto lo chapiteau (ieri sera c’era il pienone), sappiate … Continua a leggere

Pubblicato in Arte, Musica, Teatro | Lascia un commento