Multe e risate

A quel lettore che sullo “Specchio dei Tempi” della Stampa di oggi segnala di aver preso una multa (giustamente) in quel di Rivoli, corso Francia, per essere stato colto dall’autovelox a sfrecciare alla folle velocità di 63 km/h (173 euro e 3 punti defalcati dalla patente) dico che a me è andata anche peggio (o forse meglio?).
Immagino nello stesso punto di corso Francia, nel mese di febbraio sono transitato alla pericolosissima velocità di 55 km/h, ben 5 km/h oltre il limite dei 50, come riportato sul verbale. L’inflessibile autovelox del comune di Rivoli mi ha così punito (giustamente) per 66,50 euro, per fortuna niente prelievo di punti. Aggiungo che erano le 00.47 di una notte limpida, senza pioggia, neve, gelo e che il traffico lungo le tre corsie per ogni senso di marcia era meno di zero. Credo che ogni commento sia superfluo. Naturalmente ho pagato subito ma ho anche incorniciato il verbale per farmi delle risate quando sarò di cattivo umore.

Share this nice post:
This entry was posted in Politica, Riccardo, Società, Torino. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*


*

HTML tags are not allowed.