Archivi tag: edizioni e/o

“Ninfee nere” di Michel Bussi e l’ossessione per le ninfee di Monet

Mi piace leggere Michel Bussi e mi divertono le sue storie molto molto improbabili. Mi piace la collocazione geografica delle vicende, sia quelle ambientate in luoghi lontani e a me sconosciuti (le isole Réunion di Non lasciare la mia mano), … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Il bruto” di Panaït Istrati

Le nazioni pregano Dio in molti modi, ma lo pigliano tutte in giro in un unico modo. Scrittore rumeno in voga negli anni ’20 e ’30 del secolo scorso, salvo essere ripubblicato in Italia negli anni ’90, ho incrociato Panaït … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Non lasciare la mia mano” di Michel Bussi

Approfittatene, cari sfaccendati, approfittate dei pesci pagliaccio, dei cocktail con l’ombrellino e la fettina d’arancia, approfittate dei tramonti prima che venga decretato lo stato d’assedio. Dopo aver letto Mai dimenticare, ho fatto scorta dei romanzi di Michel Bussi. Perché lo … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri, Mare | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho letto “Una scacchiera nel cervello” di Alain Gillot

Non pensate che sia sempre facile essere incazzati. Certe volte fa piacere scoprire di essere stupidi come gli altri. Sorpresona. L’avevo comprato al Salone del Libro di Torino senza saperne nulla. Mi sono trovato di fronte a una storia originale, … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Preghiera per Černobyl'” di Svetlana Aleksievič

Ricordo perfettamente Černobyl’. Quel disastro ha coinciso con il mio primo servizio televisivo. Era successo da pochi giorni e sono andato in giro a fare interviste. Non si conoscevano ancora i contorni, ma dieci anni prima c’era stato Seveso e … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , | 1 commento