Archivi categoria: Politica

Ho letto “Il potere dei senza potere” di Václav Havel

Uno spettro s’aggira per l’Europa orientale: in Occidente lo chiamano “dissenso”. Perché leggere oggi Il potere dei senza potere, un testo scritto nel 1978 quando il blocco sovietico era ben saldo e Václav Havel (1936-2011) un «dissidente» tenuto sotto stretto … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica, Società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho letto “Memorie di un barbiere” di Giovanni Germanetto

Avrò avuto quindici o forse sedici anni quando l’ho letto. Era uno dei libri che mio padre portava a casa, chissà perché tutti di Editori Riuniti. Era così che avevo conosciuto il premio Nobel Michail Aleksandrovič Šolochov (Terre dissodate, Il … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica, Torino | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Aspettando Bella Ciao

Voglio spendere due parole sullo spettacolo di mercoledì 4 luglio alle 21.30 in Piazzetta Reale per la rassegna Torino Estate Reale. Dico questo perché spero che tutti i 1500 posti allestiti trovino un occupante e a quanto ho visto al … Continua a leggere

Pubblicato in Musica, Politica, Società, Torino | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “La nuvola nera” di Fred Hoyle

L’ho trovato da qualche parte, ingiallito, con puntinature sulla carta e quel caratteristico sentore di muffa tipico dei libri che sono stati dimenticati per decenni in una cantina o in una libreria polverosa e umida. Un Feltrinelli della collana Universale … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho letto “Il puzzle Moro” di Giovanni Fasanella

Sulla drammatica vicenda di Aldo Moro si sono scritte tonnellate di libri. Forse perché non si è mai conclusa e neppure oggi lo è, nonostante nuove carte siano venute alla luce e l’ultima commissione Moro abbia lavorato bene. Mi piacerebbe … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri, Politica, Società | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ho letto “Numero undici” di Jonathan Coe

L’umorismo politico è l’esatto opposto dell’azione politica. Numero undici è l’ultimo romanzo dello scrittore di Birmingham che pubblica regolarmente un libro ogni 3-4 anni. E’ la solita satira graffiante e divertente contro pezzi della società e della politica britannica. Questa volta … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica, Società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho visto “The Post” di Steven Spielberg

Gli americani hanno questa caratteristica. Combinano pasticci in casa loro e in ogni parte del mondo e poi ci fanno su un bel film. Un bravo regista, un cast stellare, immagini spettacolari e si autoassolvono lavandosi la coscienza. Come se … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Politica | Lascia un commento

Ho letto “La notte della rabbia” di Roberto Riccardi

Non mi ero ancora imbattuto nei libri di Roberto Riccardi, ufficiale dei Carabinieri, giornalista che dirige l’ufficio stampa del Comando generale, nonché scrittore con vari volumi pubblicati che hanno anche ottenuto diversi premi. E’ un substrato professionale il suo che … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica, Società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho visto “L’ora più buia” di Joe Wright

Mantenere alta la tensione filmica raccontando pagine di storia che sono conosciute da tutti è roba da grande regista. Joe Wright, che conoscevo solo per Anna Karenina (2012), indubbiamente lo è. Sono lieto di aver visto L’ora più buia, portandomi … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Politica | Contrassegnato | Lascia un commento

Ho letto “Il segreto” di Antonio Ferrari

La storia della gestazione di questo romanzo potrebbe occupare un altro romanzo intero. Antonio Ferrari la limita a poche, estremamente interessanti, pagine in postfazione. Commissionatogli nel 1981 dal suo giornale, il Corriere della Sera, a quel tempo massacrato dallo scandalo … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica | Contrassegnato , , , | 1 commento