Archivi autore: riccardo

Ho letto “Il bene sia con voi!” di Vasilij Grossman

Le relazioni fra persone di nazionalità diverse arricchiscono la convivenza umana rendendola più pittoresca. E la condizione necessaria per tanta ricchezza, la prima in ordine di importanza, quella principale, è la libertà. Nel 1961 Vasilij Grossman (1905-1964), dopo che il … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho visto “Ready Player One” di Steven Spielberg

Non ho mai preso in mano la console di una playstation (è che proprio non mi piace giocare!), detesto la realtà virtuale ed e-scappo lontano dalle proposte di escapismo. Tutto ciò invece è contenuto nel nuovo film di Spielberg che … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Numero undici” di Jonathan Coe

L’umorismo politico è l’esatto opposto dell’azione politica. Numero undici è l’ultimo romanzo dello scrittore di Birmingham che pubblica regolarmente un libro ogni 3-4 anni. E’ la solita satira graffiante e divertente contro pezzi della società e della politica britannica. Questa volta … Continua a leggere

Pubblicato in Libri, Politica, Società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho letto “Il commesso viaggiatore” di Arnaldur Indriðason

Sono un cultore di Indriðason, come si può evincere dalle recensioni di tutti i romanzi pubblicati in Italia da Guanda della serie di Erlendur Sveinsson. Non so se lo scrittore islandese abbia abbandonato definitivamente il commissario di Reykjavík (spero che … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho visto “Petit Paysan – un eroe singolare” di Hubert Charuel

Se lo scopo era mettere l’accento sulla vita di emme che fanno gli allevatori, Hubert Charuel c’è riuscito perfettamente. Pierre ha trentacinque anni e una fattoria con trenta vacche da latte che gli hanno affidato i genitori. Ha una sorella … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Francia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ho letto “Il conte di Saint-Germain” di Alexander Lernet-Holenia

A pensarci bene… il Bello, quando è mescolato col Brutto, non serve più a nulla; diventa soltanto ancora più insopportabile del Brutto. Potrebbe essere un bel romanzo a tinte gialle se Lernet-Holenia non lo avesse infarcito di digressioni a decine … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ho letto “Il boulevard delle ossa” di Léo Malet

…ma è pazzesco come il signor Omar Goldy sembri fregarsene delle gambe delle donne e di tutto il resto. Vi giuro che c’è gente così! Incredibile… Ritrovo Nestor Burma in questa avventura che nell’abbondante produzione di Léo Malet si situa … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ho letto “Mai dimenticare” di Michel Bussi

Fa’ attenzione, Jamal, sulla falesia l’erba sarà scivolosa. Scoperto questo narratore, Michel Bussi, inauguro un nuovo filone di letture ‘geografiche’, i gialli ambientati in Normandia, mentre in una categoria del mio blog sono già elencati quelli che ho letto sulla … Continua a leggere

Pubblicato in Francia, Libri, Mare | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho letto “Il ritorno del maestro di danza” di Henning Mankell

Da qualche anno avevo interrotto la lettura dei gialli di Henning Mankell per poterli centellinare quando sarei stato in quiescenza. Ho ricominciato con questo, scritto nel 2000 dal maestro del giallo svedese, che si colloca più o meno a metà … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ho visto “The Post” di Steven Spielberg

Gli americani hanno questa caratteristica. Combinano pasticci in casa loro e in ogni parte del mondo e poi ci fanno su un bel film. Un bravo regista, un cast stellare, immagini spettacolari e si autoassolvono lavandosi la coscienza. Come se … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Politica | Lascia un commento