Archivi del mese: dicembre 2012

Ho letto “Il passo falso” di Colin Dexter

Morse non disse nulla, astenendosi (come sempre) dall’ispezionare il cadavere da vicino. Pare impossibile commuoversi per un libro e poi per un poliziesco! Con l’avanzare dell’età starò diventando sentimentale? Eppure stamattina quando ho chiuso l’ultima pagina di questo libro, mi … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “La regola del silenzio”

Come si fa a non amare un film così, che mette insieme Robert Redford (1937), Susan Sarandon (1946), Julie Christie (1941), Nick Nolte (1941) ovvero l’essenza del cinema mondiale? Senza contare caratteristi come Richard Jenkins (1947), Sam Elliott (1944), Stanley … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “Una voce di notte” di Andrea Camilleri

“Dottori, i pinseri sunno i peggiori nimici della panza e, rispetto parlanno, della minchia”. Un po’ mi ero arrabbiato, perché alcune storie fa io e Montalbano avevamo la stessa età, mi pare che fosse in “Vampa d’agosto” e da allora … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “La parte degli angeli”

Caro Ken Loach, solo adesso ho capito qualcosa della manfrina sul premio assegnato e non ritirato al TFF. Solo ora, dopo che ho visto il tuo film “La parte degli angeli”. Il tuo gesto di non venire a Torino (e … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “La preda” di Irène Némirovsky

….versarono nei bicchieri lo champagne, così vecchio che non aveva quasi più bollicine e il cui colore paglierino virava al rosa. Il grammofono suonava. Seguiamo con curiosità le vicende del giovane Jean-Luc Daguerne, la sua parabola adolescenziale, la sua voglia … Continua a leggere

Pubblicato in Libri | Lascia un commento

Ho visto “Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore”

Chissà se Benjamin Britten sarebbe d’accordo. The Young Person’s Guide to the Orchestra, opus 34, composto da Britten nel 1946 con il sottotitolo Variations and Fugue on a Theme of Purcell è il tema che accompagna “Moonrise Kingdom” che si … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Musica | Lascia un commento

Ho visto “Troppo amici” di Olivier Nakache e Eric Toledano

E’ un film che diverte sul momento ma che dopo qualche giorno non ti lascia più nulla, neanche il ricordo di averlo visto. Più che “Troppo amici” dovrebbe intitolarsi “Troppo parenti”, visto che l’intreccio riguarda fratelli, cognati, genitori e suoceri. … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento

Ho letto “L’ultimo ballo di Charlot” di Fabio Stassi

CHARLOT Leggi anche i giornali? LA MORTE I necrologi, sempre. E’ la mia pagina dello spettacolo. Ho deciso di leggere questo libro quando ho saputo che la Morte andava a trovare Charlie Chaplin nella sua casa di Corsier-sur-Vevey ogni anno … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema, Libri | Lascia un commento

András Győrfi e il Collettivo Decanter

Molti si sono chiesti chi è l’artista che ha illustrato il bulk del cd “Aria con da capo” del Collettivo Decanter. Effettivamente la copertina del disco e il suo retro sono molto suggestivi e accompagnano perfettamente le atmosfere fiabesche contenute … Continua a leggere

Pubblicato in Arte, Musica | Lascia un commento

Ho visto “Sheer”

“Sheer” è un esordio convincente che ha il pregio della freschezza. Il ventinovenne Ruben Mazzoleni padroneggia bene la materia cinema, in virtù di un’esperienza di diversi anni come assistente alla regia (Tavarelli, Argento, Montaldo) ma credo di più ancora grazie … Continua a leggere

Pubblicato in Cinema | Lascia un commento